“Vi ho chiamato amici”

Il nostro Istituto, in collaborazione con gli altri Collegi Facec, con il Collegio Villoresi e con la Comunità Pastorale “Pentecoste” di Cesano Maderno, ha organizzato tre Webinar sul tema della Proposta Pastorale dell’Arcivescovo per l’anno in corso: “Unita, libera e lieta. La grazia e la responsabilità di essere Chiesa”.

I tre Webinar prendono titolo “Vi ho chiamato amici” (Gv 15,15) e si svilupperanno in forma di tre riflessioni spirituali, tenute da altrettanti responsabili della Curia Arcivescovile, che ci accompagneranno nella lettura di brani del Vangelo di Giovanni, attorno al quale la Proposta Pastorale si sviluppa.

È un’occasione importante di formazione e di riflessione, offerta a tutti i genitori, ai docenti e più in generale alle figure educative che vivono le nostre Scuole e le nostre realtà pastorali. Invitiamo a dare la massima diffusione anche a familiari e conoscenti potenzialmente interessati.

Il collegamento può avvenire tramite QR-Code o Link.

 

 

 

Progetto Orientamento a.s. 2021-22

Il nostro progetto “Orientamento” è pensato per accompagnare alunni e famiglie nella scelta della Scuola Secondaria di II grado, con uno sguardo al futuro.

 

INIZIATIVE PER I GENITORI – a cura del dott. Marino Catella, COF di Monza 

“I giovedì dell’orientamento”.
Percorso di riflessione e confronto per accompagnare al meglio i figli alle loro scelte

Giovedì 21 ottobre 2021, ore 18.45-20.
Giovedì 18 novembre 2021, ore 18.45-20.

Gli incontri si terranno on line, con collegamento dal link di classe III, in Classroom.

Sportello di Consultazione Pedagogica e Familiare: destinato ai genitori che desiderassero avere un confronto su alcune specifiche questioni legate al percorso scolastico del proprio figlio/a.


INIZIATIVE PER GLI ALUNNI – a cura del Collegio docenti 

Attività di formazione e approfondimento condotte dai docenti nell’ambito dei singoli insegnamenti: letture,
momenti di riflessione e confronto, incontri con esperti e specialisti che, oltre ad approfondire alcuni aspetti del
programma, porteranno di volta in volta la loro esperienza professionale e il racconto del proprio percorso formativo.

Incontro di presentazione dei piani di studio delle principali Scuole Secondarie di II grado: a cura di alcuni
docenti, disponibili per informazioni e consigli.

Mattinata al Collegio Ballerini
Una mattinata che ha l’obiettivo di far conoscere in modo diretto gli ambienti e la proposta formativa e didattica del Liceo Scientifico e dell’Istituto professionale per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera.

Sprechen Sie Deutsch?

Perché la scelta del Tedesco come seconda lingua curricolare?

 

  1. Per la sua larga diffusione! Molti non sanno che la lingua più parlata in Europa è il tedesco – con 100 milioni di madrelingua in Germania, Austria, Svizzera e Alto Adige.  Con 132 milioni di parlanti distribuiti in 38 Stati, il tedesco è una lingua pluricentrica come l’inglese. Ma i numeri si ingigantiscono notevolmente se si pensa anche ai popoli dell’Europa Orientale che – per le ben note questioni storiche – prediligono comunicare in lingua tedesca e non in Inglese. Non sorprende quindi se il tedesco in Europa è la terza lingua straniera più studiata nelle scuole dopo l’inglese e il francese (fonte Eurostat).
  2. Perché imparare il tedesco è un investimento sul futuro! In Italia il tedesco è la seconda lingua più richiesta nel lavoro dopo l’inglese, sia nel settore industriale sia in quello dei servizi! La Germania è infatti  il primo partner commerciale dell’Italia (322 imprese italiane sono a partecipazione tedesca e 359 imprese italiane hanno una filiale in Germania). I turisti tedeschi rappresentano circa il 60% del flusso di visitatori del nostro Paese.
  3. Per le opportunità lavorative correlate!  Personale italiano qualificato, che sia in grado di parlare il tedesco, è richiesto con urgenza nel mondo del turismo, del commercio e della finanza: conoscere il tedesco, oltre all’Inglese, offre maggiori possibilità d’inserimento nel mercato del lavoro in Italia e in Europa!
  4. Per avere ampio accesso al settore scientifico ed informatico.  Il Tedesco è – dopo l’Inglese – la lingua più usata nel campo delle pubblicazioni scientifiche ed è anche la seconda più utilizzata in Internet. Alcune delle più rinomate istituzioni scientifiche tedesche hanno una sede anche in Italia.
  5. Perché il Tedesco non è solo utile nel futuro, ma aiuta anche a sviluppare immediatamente la logica!
    Grazie all’uso delle parole composte, dei casi e della costruzione della frase, il tedesco aiuta ad arricchire la consapevolezza della propria lingua e di una grammatica logica.
  6. Perché il Tedesco è divertente! Grazie a un metodo adatto a ragazzi della scuola secondaria di 1° grado (ragazzi tra i 10 e i 14 anni) e a strategie innovative, ci si concentra sull’aspetto orale della lingua e l’acquisizione della lingua avviene in modo divertente e automatico.

 

Vi aspettiamo…. wir werden viel Spass haben:-)

 

 

Sportello nutrizionale

Un nuovo servizio viene messo a disposizione delle famiglie dalla nostra scuola: lo Sportello nutrizionale, tenuto dalla dott.ssa Fazia Valsecchi, biologa nutrizionista.

La dott.ssa Valsecchi da diverso tempo mette a disposizione del nostro Istituto la sua professionalità e competenza, attraverso incontri formativi indirizzati agli alunni di tutte le classi, nell’ambito del laboratorio di educazione alimentare “Vivere sano”.

Riteniamo molto importante poter informare le famiglie di quanto viene proposto agli alunni, ma anche ampliare il servizio, attivando uno spazio formativo e informativo specifico per i genitori, con l’obiettivo di mettere a disposizione un servizio accessibile e utile a sensibilizzare verso la necessità di ricercare un cibo “qualitativo”, che sia fonte di “ben-essere”, ma anche compatibile con l’ambiente, il territorio e le sue risorse.

Di qui, due iniziative che prenderanno il via nel mese di novembre:

  • un percorso formativo, che avrà inizio con un webinar a tema “Cibo e salute”, giovedì 4 novembre 2021 alle ore 20.45, nel corso del quale la dott.ssa Valsecchi offrirà alcuni spunti utili sul tema, presentando anche alcune golose “ricette di stagione”. L’accesso avverrà tramite apposito link pubblicato in Classroom.
  • lo Sportello nutrizionale, nell’ambito del quale sarà possibile chiedere un appuntamento alla dott.ssa Valsecchi, per una consulenza personale che possa aumentare la consapevolezza rispetto al proprio stile di vita e alimentare. Precisiamo sin da ora che non si prevedono consulenze nei termini dell’elaborazione di una dieta personalizzata. Sarà possibile richiedere appuntamento e l’incontro si terrà a scuola, in uno spazio dedicato, nei tempi e nelle modalità concordati con la specialista.

 

 

 

Open Day 2021

L’Istituto Suore Sacramentine, con il suo OPEN DAY, invita genitori e ragazzi a visitare gli ambienti e a conoscere la proposta educativa e didattica.

Per accogliere in sicurezza, chiediamo ai partecipanti di munirsi di GREEN PASS.

Per prenotarsi, chiediamo di selezionare la data e l’ora e di compilare con precisione tutti i campi del modulo.

Semplici indicazioni per la compilazione del modulo

SCUOLA PRIMARIA

  • Massimo 8 partecipanti per gruppo
  • Numero massimo di partecipanti per famiglia: 3 (è possibile la partecipazione del bambino/ragazzo accompagnato da due adulti)
  • Scegliere l’orario tra quelli disponibili (si chiude automaticamente l’orario che raggiunge 8 prenotazioni)
  • Dati richiesti per ciascun partecipante: nome, cognome e recapiti (e-mail e telefono), anno scolastico al quale si è interessati (a.s. 2022-23 oppure 2023-24)
  • Nel caso in cui il partecipante fosse un minore, è possibile replicare i dati del genitore.

SCUOLA SECONDARIA I GRADO

  • Numero massimo di partecipanti per famiglia: 3 (è possibile la partecipazione del bambino/ragazzo accompagnato da due adulti)
  • Dati richiesti per ciascun partecipante: nome, cognome e recapiti (e-mail e telefono), anno scolastico al quale si è interessati (a.s. 2022-23 oppure 2023-24)
  • Nel caso in cui il partecipante fosse un minore, è possibile replicare i dati del genitore

Per informazioni (o nel caso troviate completo l’orario desiderato) scrivere a info.sacramentine@collegifacec.it.

SCUOLA PRIMARIA

SABATO 13 NOVEMBRE 2021
Orario 9.30 – 10.30
Massimo 15 partecipanti

SABATO 13 NOVEMBRE 2021
Orario 10.30 – 11.30
Massimo 15 partecipanti

SABATO 13 NOVEMBRE 2021
Orario 11.30 – 12.30
Massimo 15 partecipanti

SCUOLA SECONDARIA I GRADO

SABATO 13 NOVEMBRE 2021
Orario 9.00 – 12.00
Massimo 50 partecipanti

INSIEME CRESCIAMO

PROGETTO “INSIEME CRESCIAMO” 

 

Qualsiasi pratica educativa presenta come tratto costitutivo una dimensione progettuale. In un contesto di apprendimento importante come la Scuola un progetto educativo sotteso all’attività formativa, didattica e tecnica è essenziale, anche quale segno caratterizzante e distintivo rispetto alla propria visione di educazione, alla finalità e agli obiettivi che si desiderano raggiungere con il proprio agire educativo.

 

Nasce così il Progetto “Insieme cresciamo” che, a partire da quest’anno scolastico e per tre anni, accompagnerà nella loro crescita bambini e ragazzi (dai più piccoli ai più grandi, nell’ottica di una continuità di metodo e di “stile” educativi tra Scuola Primaria e Scuola Secondaria di I grado), docenti, collaboratori e famiglie, facendosi carico di identificare e rispondere ai bisogni educativi, ai talenti, alle aspirazioni di ognuno e di definire finalità e obiettivi, in linea con una scuola accogliente, efficiente, al passo con i tempi.

 

Frutto di un lavoro di squadra motivato ed entusiasta, in cui le singole professionalità sono sempre pronte al dialogo e alla collaborazione, sia collegialmente che con le famiglie, il Progetto “Insieme cresciamo” è costruito intorno all’idea di una scuola che vuole lavorare fortemente sulla “personalizzazione”:

  • valorizzando le caratteristiche personali, in termini di capacità, creatività, competenze, perché ciascuna componente della scuola possa esprimersi al massimo e sentirsi protagonista del processo formativo;
  • comunicando attraverso l’ascolto, l’interazione tra le diverse componenti, l’accoglienza reciproca, perché l’attenzione sia una costante e la gentilezza una pratica da imparare e da esercitare;
  • condividendo vissuti, esperienze, saperi e… fragilità, perché anche a scuola ciascuno porta la propria storia, il proprio modo di essere e insieme a tutti gli altri impara, cresce e si prepara alla complessità della vita.

 

Attraverso le più svariate attività curriculari ed attività extracurriculari di tipo laboratoriale, così come in adeguati spazi di ascolto e formazione per alunni, genitori, insegnanti, la nostra scuola accoglie tutti in una condizione di equità e di pari opportunità, valorizzando nel contempo le potenzialità di crescita cognitiva, psicologica, sociale di ognuno.

Vogliamo così tendere all’attuazione di una didattica inclusiva per tutti, di una didattica cioè che sappia riconoscere e comprendere le varie differenze degli alunni, sia quando si tratta di differenze problematiche, sia quando si tratta semplicemente di modi diversi di pensare, apprendere, relazionarsi, vivere situazioni.

Il nostro Progetto educativo va anche oltre e ci impegna a realizzare insegnamenti personalizzati, che mirino a far raggiungere il cosiddetto “buon apprendimento”. Il “buon apprendimento”, punto di partenza per un futuro “buon lavoro”, richiede entusiasmo, etica ed eccellenza e rappresenta una potente combinazione di ciò che coinvolge i ragazzi, di ciò che li interessa (perché ritenuto importante), di ciò che i ragazzi riescono via via ad eseguire con successo.

 

Educarsi ed educare all’eccellenza diventa così uno dei punti di forza del Progetto “Insieme cresciamo” e coinvolgerà noi tutti, insegnanti, educatori, formatori, nel mettere in gioco le strategie più adatte per aiutare i ragazzi a crescere anche in consapevolezza di sé e delle proprie motivazioni e potenzialità, in responsabilità per il proprio apprendimento, nella gestione delle emozioni e delle relazioni tra pari e con gli adulti, mentre imparano a “guardarsi attorno” per scoprire ciò che li circonda, a “pensare con la propria testa”, a “problematizzare”, a conoscere e abitare il territorio in cui viviamo.

 

Con il Progetto “Insieme cresciamo”, la nostra scuola accresce l’attenzione ai programmi tradizionali, li potenzia e li rinnova, diventando luogo di condivisione di saperi, di esperienze, di strategie educative attuali, in grado di favorire il successo formativo di tutti i suoi alunni e le sue alunne.

 

Grazie, Suor Matilde!
Domenica 22 agosto è mancata la nostra carissima suor Matilde.
La nostra scuola si unisce in preghiera all’Istituto delle Suore Sacramentine nel ricordo grato e affettuoso di una persona speciale, che ha saputo toccare con dolcezza e intelligenza le nostre vite e quelle di moltissimi alunni.
Condividiamo il ricordo letto nel corso della liturgia funebre, tenutasi a Colognola martedì 24 agosto.
Suor Matilde, Ines Francesca Ogliari, nasce a Trescore Cremasco il 25 marzo del 1938, ultima di sei figli di una serena famiglia.

Conosce le Suore Sacramentine dalla scuola materna. Diligente e seria, Ines, dopo la frequenza del 1° anno di avviamento commerciale, si impegna ad apprendere l’arte della maglieria, che eserciterà fino a che rimane in famiglia.
Crescendo, si rende molto presente nell’oratorio del suo paese tanto che il parroco, ritenendola degna di fiducia, le affida diverse mansioni e uffici “che lei disimpegna con coscienza, amore, edificazione”, così troviamo scritto nella lettera di presentazione del parroco, suo direttore spirituale.

Ines potenzia la sua partecipazione alle attività dell’Oratorio, animato dalle suore Sacramentine, e si lascia attrarre dal carisma dell’Istituto dove è già entrata sua sorella Suor Rosangela.  Cosi scrive ai Superiori: “Contagiata dalla gioia e dai racconti di mia sorella, penso di poter abbracciare anch’io la vita consacrata. Sono disposta alle rinunce che esige la vita religiosa sacramentina, che richiede totale abnegazione e tanto amore per l ‘adorazione sia diurna che notturna”.

Il 7 dicembre 1959 entra nell’Istituto e, dopo il primo periodo di formazione, il 13 settembre del 1962, con il nome di Suor Matilde, emette la Professione religiosa e il 2 settembre 1967 quella perpetua. Leggiamo nelle sue note: “Emettere i Voti religiosi è il dono più grande che il Signore possa fare alle sue creature”.

Per la sua precisione e tenacia, viene avviata agli studi, anche se si sarebbe dedicata volentieri ad altro. Con queste parole: “Certa che il Signore si serve delle creature e degli eventi per rivelare la sua volontà”, accoglie l’obbedienza e si dedica allo studio fino a conseguire la Laurea in Scienze matematiche.

È unanime il tenero e grato ricordo che i suoi alunni, sia quelli dell’Istituto scolastico di Bergamo dove insegna per vari anni, sia quelli della scuola di Cesano Maderno dove, dal 1989 al 2018, svolge anche il ruolo di Preside di Scuola Media. Leggiamo alcune testimonianze di famiglie di alunni che l’hanno conosciuta: “Insegnante molto preparata e davvero attenta ai ragazzi e alle loro problematiche adolescenziali, sapeva adottare varie strategie, ma soprattutto sapeva vedere  l’alunno come l’artefice, il protagonista che deve costruire il suo mondo, esplorarlo, scoprire nuove conoscenze e sviluppare il pensiero critico”.

Molto riservata e di indole emotiva, non parla molto e non ha grandi pretese, mentre sa rendersi sempre disponibile in comunità, anche in servizi umili in cui si prodiga con grande spirito di generosità e abnegazione. Affezionata all’Istituto, ne segue con trepidazione gli eventi, tanto che così scrive alla Superiora generale: “Madre, mi sto rendendo conto che Dio agisce sapientemente nelle sorelle che lavorano per il suo Regno e non perdono tempo in chiacchiere inutili. Il nostro Istituto sovrabbonda di queste persone… questa è la speranza che anima la nostra storia”.

Bellissimo e illuminante il testo trovato tra le sue memorie: “Rispecchiandoci nella gloria del Signore, lo Spirito Santo ci trasforma nella sua stessa immagine e quindi la Sua gloria è riflessa in noi! Non siamo noi che ci trasformiamo all’immagine di Cristo, ma è lo Spirito Santo che ci trasforma. Dobbiamo solo permettergli di farlo”.

Ormai stanca e ammalata, da qualche mese è accolta nella casa di Colognola dove riceve cure e premure e dove si rivela la suor Matilde di sempre: capace di ascolto, attenta alle sorelle alle quali offre il suo aiuto e alle quali testimonia la sua appartenenza a Cristo che le detta gesti di amore.

Grazie, suor Matilde! Te lo dice la tua famiglia che hai tanto amato, te lo diciamo noi tue sorelle Sacramentine, te lo dicono tutti coloro che ti hanno incontrata. Conserveremo nella memoria del cuore il tuo esempio, il tuo silenzio, la tua disponibilità. Il Signore che hai tanto amato ti accolga nel suo Regno di luce.

 

 

Nuovo servizio di trasporto

L’anno scolastico entrante ci riserverà molte novità, alle quali stiamo lavorando da tempo.

Cominciamo con il presentarvene una, ovvero l’attivazione di un servizio di trasporto privato, dedicato agli alunni residenti a Cesano Maderno e nei comuni limitrofi, realizzato grazie alla collaborazione con l’Associazione “Voglio la luna” di Limbiate.

Il servizio è caratterizzato da un buon livello di personalizzazione rispetto alla residenza degli alunni interessati e sarà possibile richiedere anche in corso d’anno di aderire, contattando la segreteria via e-mail all’indirizzo info.sacramentine@collegifacec.it.

 

 

Pronti al rientro?
Siete pronti al rientro a scuola?
Noi ci stiamo preparando con entusiasmo alla partenza del nuovo anno e vi ricordiamo che il rientro in aula è previsto a partire da giovedì 9 settembre con orario ridotto, come segue

Scuola Primaria:

Classi dalla II alla V: ore 8.20 – 12.00

Classe I: ore 9.10 – 12.00


Scuola Secondaria I grado

Classi II – III: ore 9.00 – 12.40

Classe I: ore 9.45 – 12.40

 

A partire da lunedì 13 settembre si riprenderà con l’orario completo, in vigore nell’a.s. 2020-21 e verranno avviati i servizi di prescuola, mensa e doposcuola.

 

 

 

ESTIVITA’ – Summer Camp bilingue

L’estate dell’Istituto Sacramentine ha visto una nuova proposta di attività messa in campo per offrire supporto alle famiglie e un tempo di qualità agli alunni e alle alunne: “ESTIVITA'”, un Campus estivo bilingue, aperto a tutti gli alunni e le alunne dalla classe IV della Scuola Primaria alla classe III della Scuola Secondaria di I grado, che si è tenuto da lunedì 14 giugno a venerdì 9 luglio 2021.

Scoppiettanti attività a tema in lingua inglese, tra cui giochi, attività creative, canzoni, video, alcune spettacolari caccia al tesoro, laboratori espressivi e teatrali, uno spazio compiti e uno spazio dedicato al metodo di studio, con la possibilità di momenti di recupero e perfezionamento nelle materie di base.

Tutte le attività sono state curate da docenti e specialisti che già collaborano con la nostra scuola.

Un’esperienza ricca ed entusiasmante, sicuramente da ripetere! 😉