Scuola Primaria – Didattica on line

L’emergenza epidemiologica da COVID-19 (l’ormai noto “Corona Virus”), ci ha imposto nelle ultime settimane una sospensione dell’attività didattica in presenza, che al momento – da decreto del Consiglio dei Ministri del 08/03/2020 – sappiamo si protrarrà sino al 03 aprile prossimo.

La situazione attuale è per tutti tanto inattesa quanto nuova, priva – anche per noi adulti – di simili esperienze già affrontate a cui fare riferimento per prevederne facilmente possibili evoluzioni o soluzioni. L’interruzione forzata dell’attività didattica, e insieme anche di tutte le altre attività del nostro quotidiano, può essere fonte di isolamento e addirittura di straniamento e non è paragonabile a una inaspettata vacanza, per quanto possa averne in apparenza l’aspetto.

Noi sentiamo la mancanza dei bambini e la loro presenza nelle nostre vite e siamo convinti che per loro sia lo stesso!

La proposta della didattica on line, senza la pretesa di sostituirsi alla ricchezza della didattica tradizionale, vuole essere un modo per “accorciare le distanze”, per mantenere un contatto tra docenti e alunni, perché la funzione educativa e sociale della scuola non venga del tutto meno, in attesa di tornare a gustare nuovamente un’aria di “normalità”.

Nell’intento di mantenere un buon livello di continuità didattica, anche in ragione di quanto previsto dal Decreto Ministeriale, e mosso dal desiderio di intensificare il contatto con gli alunni, il Collegio docenti della Scuola Primaria si è attivato per proporre una fase sperimentale di didattica on line, con inizio lunedì 16 marzo 2020.

           1. Come funzionerà il servizio?

Grazie alle caselle di posta “@collegifacec.it”, studenti e docenti potranno collaborare on line sulla piattaforma Classroom.

           2. Che cosa serve per collegarsi?

È essenziale avere accesso alla e-mail del bambino con estensione “@collegifacec.it”. Da un punto di vista tecnico, occorre essere dotati di un PC (oppure un tablet o uno smartphone) con una connessione a internet. Se ci si collega a Classroom da PC, lo si troverà nelle App di Google a disposizione una volta entrati nella casella di posta; su tablet e smartphone, Classroom può essere scaricato in forma di Applicazione.

          3. È necessario iscriversi e partecipare a classroom e svolgere i compiti assegnati?

La risposta è “SI’”! La scuola contatterà i genitori degli alunni che risulteranno ripetutamente inadempienti rispetto alle scadenze di riconsegna dei compiti assegnati. Ricordiamo che tutti i compiti svolti, qualora non corretti a distanza dai docenti, verranno controllati al rientro a scuola.

          4. Le lezioni on line avverranno in un determinato orario?

No, non ci saranno lezioni on line in diretta in videoconferenza in modo da venire incontro a tutte le necessità, ma saranno caricati materiali di vario tipo (video, PowerPoint, schemi…)  che potranno essere accessibili in qualsiasi momento.

          5. Come facciamo a sapere che viene caricato il materiale?

Ogni qualvolta un insegnante caricherà del materiale, ad ogni alunno arriverà sulla casella di posta “@collegifacec.it” una mail di avvertimento.

          6. Ogni quanto viene caricato il materiale?

Le insegnanti caricheranno il materiale giornalmente o ogni due giorni in base alle situazioni. Questa scelta è stata fatta per dare una quotidianità ai bambini come se fossero a scuola. Durante il weekend non verranno caricati nuovi materiali.

          7. Se ho dei dubbi sul compito come faccio a contattare l’insegnante?

Entrando in ciascun compito c’è una finestra dedicata ai commenti privati che ognuno potrà usare per inviare domande alle insegnanti. Importante è sottolineare che queste domande non verranno visualizzate dai compagni.

Santa Geltrude Comensoli

Il giorno 18 febbraio è stata un’emozionante e costruttiva giornata dedicata alla nostra fondatrice Santa Geltrude Comensoli: i momenti di gioia e condivisione durante la gustosa colazione, le preghiere in cappella, la narrazione di episodi di vita della Santa e il gioco di caccia al tesoro hanno entusiasmato e coinvolto i nostri bimbi della scuola Primaria.

Nel tardo pomeriggio invece i bambini della nostra scuola insieme ai ragazzi della scuola Secondaria hanno partecipato alla celebrazione della Messa nella chiesa di Santo Stefano di Cesano Maderno. Come la Santa, che sin da bambina esprimeva il suo amore e la fedeltà al Signore con il motto “Gesù, amarti e farti amare”, così noi tutti, sin da piccoli, dobbiamo cercare di vivere nell’amore, di strappare la bellezza che è presente in ogni cosa per donarla agli altri, di porre Gesù come nostra guida, come “apripista” per affrontare serenamente tutte le difficoltà. Questo messaggio, trasmesso in chiesa da una giovane suora dell’Istituto Sacramentine di San Vittore Olona, possa rinforzare nei bimbi e nelle loro famiglie la perseveranza nel seguire un percorso di vita ricco di valori cristiani, col cuore rivolto sempre al Signore.

Scacchi

Anche quest’anno la nostra scuola ha deciso di proporre ai bambini della scuola primaria un corso di scacchi per un totale di dieci ore: i più piccoli sono stati avvicinati al gioco degli scacchi attraverso delle attività ludiche e propedeutiche, mentre i più grandi si sono cimentati in piccole sfide tra loro, allo scopo di affinare sempre più le loro conoscenze e le loro strategie. Noi insegnanti e tutti i bambini ci teniamo a ringraziare il maestro Massimo che con la sua simpatia e solarità è riuscito ad appassionare grandi e piccini a questo gioco tanto popolare quanto difficile all’inizio. Ogni lezione diventava un momento di gioco e di apprendimento dove pedoni, regina, re, alfieri, torri e cavalli popolavano le nostre menti aiutandoci a ragionare.

 

 

Purtroppo anche per quest’anno l’avventura è finita e come direbbe il nostro insegnante Massimo per salutarci:

“1 2 3 a scuola con il re!”

Teatro Trebbo classi prima e seconda primaria

Il giorno 6 dicembre 2018 le classi prima e seconda della scuola primaria hanno effettuato un’uscita didattica presso il teatro Trebbo a Milano per assistere a uno spettacolo dal titolo:

“2+2 la matematica divertente”

 

I bambini sono stati coinvolti dagli attori e chiamati a prendere parte allo spettacolo diventando loro stessi degli attori e animando le diverse scene: alcuni hanno impersonato arabi e greci, altri delle pecore, altri ancora dei cartelli stradali…. Durante lo spettacolo gli alunni si sono molto divertiti e hanno potuto apprezzare le origini della matematica e la sua trasformazione nel tempo. Scopo dello spettacolo era far comprendere agli alunni quanto sia bello studiare la matematica nonostante venga considerata un po’ difficile.

Laboratorio Life Skills classe quinta primaria

Il progetto formativo di quest’anno si basa sullo sviluppo delle Life Skills, ovvero competenze, abilità personali, cognitive, sociali, emotive e relazionali che permettono all’individuo di affrontare le sfide quotidiane della vita. Ad ogni classe, in base alle competenze ad all’età degli alunni, è stata assegnata una o più Life Skills che verranno sviluppate in aula e attraverso un laboratorio in collaborazione con l’Equipe “Orme” (dott.ssa Serena Locati, dott.ssa Gloria Ticozzi, dott.ssa Chiara Tudech).

 

La classe quinta nel mese di ottobre è stata la prima a partecipare a questi laboratori didattici, concentrandosi sul tema della comunicazione efficace e della gestione dello stress. Nei quattro incontri che si sono tenuti si è puntato sull’utilizzo di giochi formativi, sulla collaborazione fra pari, su momenti di riflessione in piccolo e grande gruppo che miravano al rispetto del pensiero altrui e lo sviluppo del confronto. Gli alunni con l’aiuto delle esperte sono stati in grado di accettare positivamente la sfida a loro posta, riuscendo a migliorare e arricchire il proprio bagaglio di competenze per affrontare il percorso di vita.

 

Uscita Oasi Lipu

Nella giornata di giovedì 27 settembre le classi della scuola primaria si sono recate presso l’Oasi Lipu di Cesano Maderno. Trascorrendo la giornata in mezzo al verde hanno potuto scoprire la bellezza della natura circostante grazie a guide esperte e competenti. Inoltre i bambini hanno avuto il piacere di trascorrere del tempo assieme in spensieratezza, conoscendosi sempre meglio e condividendo le emozioni che hanno caratterizzato questa bella giornata.

Progetto “A scuola con i Re”

Anche nell’anno scolastico 2017-18, per un totale di dieci lezioni con cadenza settimanale, in orario scolastico, si è tenuto il corso di psicomotricità e scacchistica, dal titolo “A scuola con i Re”, indirizzato a tutte le classi della Scuola primaria.

Il corso prevede attività di psicomotricità su scacchiera gigante per le classi I e II, interdisciplinarità didattica e scacchistica per le classi III, IV e V.

Musica in gioco

In collaborazione con Fondazione Civica Scuola di Musica e Danza

Dalla prima alla terza: introduzione al linguaggio musicale

La proposta di intervento, sulle classi dalla prima alla terza primaria, prevede un lavoro di introduzione progressiva agli elementi fondamentali del linguaggio musicale.
Si lavorerà in modo crescente sul rapporto fra suono, ritmo e corporeità, per passare quindi all’affinamento della percezione dei suoni e delle strutture di base della musica – con l’obiettivo di giungere infine ad un uso anche creativo della voce e del ritmo

Quarta e quinta: alla scoperta degli strumenti dell’orchestra

La proposta per gli ultimi due anni del ciclo della Primaria prevede l’esplorazione progressiva, in una dimensione di gioco/scoperta, dei principali strumenti musicali dell’orchestra.
Sotto la guida del maestro-concertatore, gli strumenti (violini, trombe, tromboni, chalumeau, flauti, percussioni, chitarre, tastiere) saranno in un primo momento oggetto di prova da parte dei bambini. Il laboratorio servirà a scoprire come il suono viene emesso, quali sono le caratteristiche di ciascuno strumento, quali sono i modi d’impiego.
In seguito, ad ogni bambino verrà assegnato uno strumento – così che possa, insieme a tutto
il gruppo-classe, acquisire alcune competenze di base per arrivare alla sonorizzazione di una trama narrativa.

Gita Archeopark

Il 12 marzo la classe terza ha fatto un salto nel passato tornando nel paleolitico… grazie all’uscita didattica all’Archeopark!

Progetto “For BES”

Nell’ambito del progetto “For BES. Per una Buona Esperienza di Scuola”, co-finanziato dalla Fondazione della comunità di Monza e Brianza, la dr.ssa Garbagnati terrà due incontri formativi rivolti ai genitori.
Gli incontri sono del tutto gratuiti e aperti ed educatori.

08 febbraio 2018

“GENITORI SPECIALI PER FIGLI SPECIALI. Genitorialità e coniugalità a confronto”.
Per quasi due secoli il padre è stata la figura centrale nella famiglia nucleare. Oggi invece la famiglia si costituisce attorno al bambino, che ne diventa l’asse. Quali sono le ripercussioni sul rapporto genitori-figli? E la coppia coniugale come ne risente?

22 marzo 2018

“GENITORI SPECIALI PER FIGLI SPECIALI. Ciascuno al proprio posto!”
Nel rapporto scuola – famiglia, nelle relazioni intra-familiari e in quelle personali ricopriamo tutti diversi ruoli. Come occupare solo quelli più “comodi” e avere la possibilità di riconoscere la vocazione dei propri figli?