Scuola Primaria – Didattica on line


G-Suite for Education per la didattica on line
G-Suite for Education per la didattica on line

L’emergenza epidemiologica da COVID-19 (l’ormai noto “Corona Virus”), ci ha imposto nelle ultime settimane una sospensione dell’attività didattica in presenza, che al momento – da decreto del Consiglio dei Ministri del 08/03/2020 – sappiamo si protrarrà sino al 03 aprile prossimo.

La situazione attuale è per tutti tanto inattesa quanto nuova, priva – anche per noi adulti – di simili esperienze già affrontate a cui fare riferimento per prevederne facilmente possibili evoluzioni o soluzioni. L’interruzione forzata dell’attività didattica, e insieme anche di tutte le altre attività del nostro quotidiano, può essere fonte di isolamento e addirittura di straniamento e non è paragonabile a una inaspettata vacanza, per quanto possa averne in apparenza l’aspetto.

Noi sentiamo la mancanza dei bambini e la loro presenza nelle nostre vite e siamo convinti che per loro sia lo stesso!

La proposta della didattica on line, senza la pretesa di sostituirsi alla ricchezza della didattica tradizionale, vuole essere un modo per “accorciare le distanze”, per mantenere un contatto tra docenti e alunni, perché la funzione educativa e sociale della scuola non venga del tutto meno, in attesa di tornare a gustare nuovamente un’aria di “normalità”.

Nell’intento di mantenere un buon livello di continuità didattica, anche in ragione di quanto previsto dal Decreto Ministeriale, e mosso dal desiderio di intensificare il contatto con gli alunni, il Collegio docenti della Scuola Primaria si è attivato per proporre una fase sperimentale di didattica on line, con inizio lunedì 16 marzo 2020.

           1. Come funzionerà il servizio?

Grazie alle caselle di posta “@collegifacec.it”, studenti e docenti potranno collaborare on line sulla piattaforma Classroom.

           2. Che cosa serve per collegarsi?

È essenziale avere accesso alla e-mail del bambino con estensione “@collegifacec.it”. Da un punto di vista tecnico, occorre essere dotati di un PC (oppure un tablet o uno smartphone) con una connessione a internet. Se ci si collega a Classroom da PC, lo si troverà nelle App di Google a disposizione una volta entrati nella casella di posta; su tablet e smartphone, Classroom può essere scaricato in forma di Applicazione.

          3. È necessario iscriversi e partecipare a classroom e svolgere i compiti assegnati?

La risposta è “SI’”! La scuola contatterà i genitori degli alunni che risulteranno ripetutamente inadempienti rispetto alle scadenze di riconsegna dei compiti assegnati. Ricordiamo che tutti i compiti svolti, qualora non corretti a distanza dai docenti, verranno controllati al rientro a scuola.

          4. Le lezioni on line avverranno in un determinato orario?

No, non ci saranno lezioni on line in diretta in videoconferenza in modo da venire incontro a tutte le necessità, ma saranno caricati materiali di vario tipo (video, PowerPoint, schemi…)  che potranno essere accessibili in qualsiasi momento.

          5. Come facciamo a sapere che viene caricato il materiale?

Ogni qualvolta un insegnante caricherà del materiale, ad ogni alunno arriverà sulla casella di posta “@collegifacec.it” una mail di avvertimento.

          6. Ogni quanto viene caricato il materiale?

Le insegnanti caricheranno il materiale giornalmente o ogni due giorni in base alle situazioni. Questa scelta è stata fatta per dare una quotidianità ai bambini come se fossero a scuola. Durante il weekend non verranno caricati nuovi materiali.

          7. Se ho dei dubbi sul compito come faccio a contattare l’insegnante?

Entrando in ciascun compito c’è una finestra dedicata ai commenti privati che ognuno potrà usare per inviare domande alle insegnanti. Importante è sottolineare che queste domande non verranno visualizzate dai compagni.

Editor